DOVE SIAMO
________________________________________________________________________________________________________________


 

clicca qui per il dettaglio


Trieste, città mitteleuropea densa di storia, cultura, si trova in Friuli Venezia Giulia, ed è strategicamente collocata al centro della nuova Europa. Sul confine sloveno, ad un passo da Austria e Croazia, vicina ad un aeroporto internazionale e al maggior porto commerciale dell’Adriatico, è sede di aziende ed industrie conosciute a livello internazionale, inserite in un tessuto produttivo ricco di imprese. In questo senso la scelta logistica, si è dimostrata strategica.

Come contattarci:
potete inviarci commenti e richieste di informazioni sui nostri modelli tramite:

E-MAIL oppure tramite FAX +39(0)403473165

Trieste, l'antica via verso l'Europa: un po' di storia
Da sempre Trieste e' stata uno snodo economico e strategico. Fu dapprima un importante porto dell'Impero Asburgico. Molti furono gli investimenti fatti dall' Austria, sia per il Porto Franco, che per le infrastrutture ferroviarie in modo da collegare il mare con l'entroterra dell'Impero. Nei primi del '900 fu inaugurata la ferrovia transalpina nell'ambito dell' imponente "Alpenbahnprogramm". Vienna inviò alti funzionari ed imprenditori, che con una politica lungimirante fecero crescere economicamente la città. Nobili famiglie, imprenditori italiani ed esteri investirono notevoli capitali, creando molte attività imprenditoriali di tipo assicurativo ed armatoriale, nonché una borsa titoli e una borsa del caffè. Trieste è stata la culla delle società assicurative; nel 1831 nacquero le Assicurazioni Generali, e nel 1838 fu fondata la Riunione Adriatica di Sicurtà (RAS).

Da sempre Trieste è una città a fortissima vocazione multiculturale, dove da secoli convivono confessioni religiose diverse, culture, lingue, attività economiche e scientifiche. Tra i suoi resti di antica città romana e medievale emergono l'eleganza e il fascino della città mitteleuropea con i suoi ricchi palazzi; l'atmosfera di fine Ottocento sembra rimasta intatta nelle biblioteche dove risuonano ancora i passi di Umberto Saba o James Joyce, e negli eleganti caffè (alcuni di questi sono divenuti Locali Storici d'Italia), un tempo veri e propri salotti letterari, tra stucchi e arredamenti liberty.

Trieste è anche un centro  scientifico internazionale d’eccellenza,  la percentuale di ricercatori per abitante è la più alta d’Italia e  gli investimenti nel settore della ricerca sono ben oltre la media europea. Sul Carso triestino infatti troviamo l’Area Science Park, la Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA), il Centro Internazionale di Fisica Teorica, il Laboratorio di Luce al Sincrotrone.

In particolare con la caduta dei confini, Trieste con il Friuli e Venezia Giulia, La Slovenia, la Croazia e l'Austria sono di nuovo regioni aperte con grosse opportunità nei traffici commerciali, anche con il medio e l'estremo Oriente. Trieste rappresenta la via marittima più comoda e conveniente verso la Turchia e verso il Far East, che attraverso il canale di Suez accorcia di ben 2000 km. la rotta rispetto ai porti del Nord Europa.
Il suo porto e le sue strutture logistiche, fanno di Trieste un naturale capolinea delle rotte del mare, in quanto collocata all’incrocio naturale tra la "via adriatica" ed il
Corridoio 5°: l' asse di attraversamento, su  cui scorrerà gran parte del traffico di merci e persone in un’Europa sempre più allargata e unita, con diramazioni verso la Mitteleuropa e l’area baltica.
Fissato dalla Conferenza europea di Helsinki nel 1997, e confermato quale progetto prioritario dalla Commissione Europea nell’ottobre 2003, il Corridoio 5 tocca Venezia, Trieste, Lubiana, Budapest e Kiev: una direttrice all’interno della quale l’Europa ha deciso forti investimenti per le infrastrutture stradali e ferroviarie necessarie a supportare nei prossimi decenni i movimenti di persone e di merci nel mercato unico europeo.

Visitate il nostro sito web dedicato al mondo dei diamanti da investimento: www.investindiamond.net